Top Eventi

XIX Triathlon Olimpico “Città di Pietra Ligure”

Il 1° e il 2 giugno torna la 19^ edizione del Triathlon Olimpico città di Pietra Ligure, gara rank del calendario federale.
Il Triathlon Olimpico Città di Pietra Ligure, che prevede 1500 m di nuoto, 40 km di bici e 10 km di corsa, è una manifestazione ormai collaudata grazie anche ai percorsi e agli scenari che offre il territorio pietrese: la frazione di nuoto che si svolge di fronte al litorale cittadino, il percorso ciclistico che si snoda tra le salite e i panorami dell’entroterra, la parte podistica in gran parte lungo le vie del centro storico. Info: www.triathlonpietra.com
A corollario della manifestazione, il sabato pomeriggio si tiene la staffetta solidale “Nuota e Corri² con Chicchi & RarePartners”, di carattere non agonistico ed aperta ad atleti disabili. Le staffette devono essere composte da un nuotatore ed un podista, che compieranno 2 frazioni ciascuno nel seguente ordine: 500 m nuoto – 4000 m corsa – 500 m nuoto – 4000 m corsa.

PROGRAMMA:
sabato 1 giugno:
-10:00-19:00 registrazione e ritiro pacchi gara c/o Caffè Flora, Lungomare Don G. Bado, 12
-16:00 partenza staffetta solidale “Nuota e Corri² con Chicchi & RarePartners”

domenica 2 giugno:
-08:30-12:00 registrazione e ritiro pacchi gara c/o Caffè Flora, Lungomare Don G. Bado, 12
-10:00 apertura zona cambio
-12:00 chiusura zona cambio
-12:30 briefing tecnico
-13:00 partenza Triathlon Olimpico
-17:00 premiazioni

Ufficio TurismoXIX Triathlon Olimpico “Città di Pietra Ligure”
read more

Bimbingioco 2019 dal 23 giugno al 1 luglio

Dal 23 giugno al 1 luglio, la ventunesima edizione di Bimbingioco porterà otto giorni di puro divertimento per i più piccini e per le loro famiglie. Magia, colori, musica e spettacolo saranno gli ingredienti di un grande circo senza tendone che regalerà emozioni, stupore e meraviglia in un’atmosfera incantata senza tempo.
Due appuntamenti ogni giorno: alle ore 18.00 animatori sui trampoli gireranno per le vie cittadine invitando i bambini allo spettacolo delle ore 21.00 in Piazza Vittorio Emanuele II.
Tutti gli eventi sono gratuiti. Qui sotto il programma completo.

Traditional week dedicated to children and families, with theatre and music in the squares of the old town. Free events every day at 6.00 pm and 9.00 pm. See the programm below.

Ecco il programma:

Domenica 23 giugno:
Hansel e Gretel – Teatrino dell’Erba Matta

hansel e gretel

Dalla fìaba più commestibile dei fratelli Grimm, dove la carestia si mescola con l’ingordigia e l’elemento conduttore è l’assenza/presenza di cibo, è nato questo spettacolo dal sapore “antico” e “povero”. L’habitat di Hansel e Gretel, i due fratellini protagonisti di questa storia, e di tutti gli altri personaggi del racconto: è la miseria.
Tutti inseguono “tre soldi” che fanno disperare chi li possiede e rappresentano l’illusione della ricchezza materiale, e al tempo stesso la frustrazione di non poter masticare delle briciole di pane.
Allora la fantasia ha il sopravvento e si intravedono nel bosco, come un miraggio, grandi case di cioccolata e marzapane, si corre il rischio di essere mangiati da vecchie affamate e malintenzionate, si cerca di sognare e si comincia a cantare… per dimenticare.
E’ in questo contesto drammatico ed assurdo che il teatrino dell’ Erba Matta ha realizzato uno spettacolo comico, pieno di vita e musica, tanta musica, tutta cantata dal vivo.
Quasi in un magico gioco di metamorfosi tutti i personaggi, pupazzi in lattice e gommapiuma oppure maschere dello stesso materiale indossate con rapidità e trasformismo, fuoriescono dagli oggetti accatastati sopra un carretto posto al centro della scena. Il boscaiolo e la matrigna dormono in una tinozza come la casa di cioccolata uscirà da un pentolone ed altre sorprese in un continuo stimolo all’immaginazione e alla curiosità di chi assiste all’ora di rappresentazione e divertimento.

Lunedì 24 giugno:
Cappuccetto Russa – L’allegra Brigata
Spettacolo in atto unico di burattini “a guanto”.

Cappuccetto Russa

Cappuccetto russa, bimbo metropolitano, un mattino si trova a vivere una grande avventura; con gli amici Luponio, gatto Felice e uccello Piumino dovrà salvare nonna e bosco dal terribile “Lercio cacciatore Guercio”. Da una fiaba classica, lo spunto per raccontare storie di incontri inattesi e amicizie inaspettate.

Mercoledì 26 giugno:
Il Sogno di Frida – Compagnia Cattivi Maestri
Testo e regia di Annapaola Bardeloni. Con Francesca Giacardi e Maria Teresa Giachetta. Costumi di Francesca Bombace. Luci e fonica di Nicola Calcagno. Riprese video di Francesca Pesce. Foto di Scena di Massimo Ferrando.

Il Sogno di Frida

Frida (Kahlo) è una bambina e come tutte le bambine ha la testa piena di sogni.
Uno dei sogni più forti è quello di ballare, ma Frida non può ballare: le sue gambe non glielo permettono. Allora si inventa una vita “altra” dove la sua amica del cuore immaginaria balla al posto suo, ride quando lei vorrebbe piangere, tace e la osserva ogni volta che vorrebbe star sola ed invece è costretta a parlare e ad esporsi.
Soprattutto la sua amica le svela che saranno le sue mani a ballare, che la sua danza sarà la pittura, che il suo non sarà un futuro facile, ma pieno di bizzarro amore e colore, che la sua diversità la renderà unica, inimitabile e indimenticabile!
Frida è figlia del Messico dove le piogge fanno nascere fiori bellissimi. E lei è uno di quelli.
E con la sua amica del cuore viaggerà nel tempo e nello spazio, nelle immagini dei suoi quadri, attraverso le pagine dei suoi diari e sarà la sua amica a svelarle il segreto prezioso che farà di lei una donna da ricordare: “che importa avere gambe se si hanno ali per volare?.

Giovedi 27 giugno:
Se Pinocchio fosse Cappuccetto Rosso – Nata Teatro
Di Livio Valenti. Con Andrea Vitali, Livio Valenti, Lorenzo Bachini; scenografie di Andrea Vitali e Roberta Socci; pupazzi di Roberta Socci; burattini di Pinuccia Bocchi; canzoni e musiche originali di Lorenzo Bachini, luci di Camillo Gazzaniga

Se Pinocchio fosse Cappuccetto Rosso

Nella casa delle fiabe, dove le storie si incrociano e si mescolano, Pinocchio e Cappuccetto Rosso decidono di fare un gioco nuovo: il burattino più famoso del mondo si travestirà con un mantello ed un cappuccio rosso ed entrerà nella favola della sua amica, diventandone il protagonista.
Un susseguirsi di gags e di momenti sognanti condurranno lo spettatore verso l´epilogo di una storia semplice e delicata, pensata per un pubblico di tutte le età, raccontata come un sogno e divertente come un gioco.
NATA con questo spettacolo vuole rendere omaggio a due grandi classici della narrativa per l´infanzia ma anche a Gianni Rodari, per condividere con i bambini il gusto di una ricetta unica e inconfondibile, quella dell´insalata di fiabe.

Venerdì 28 giugno:
La valigia delle storie – Teatro dei Millecolori
scenografie di Sheila Rossin e Marco Laganà; testo di Salvatore Stella

La valigia delle storie

Perdere il treno può essere una fortunata coincidenza, ed è quello che capita a Osvaldo uno strano viaggiatore carico di bagagli. L’attesa per il treno successivo è di cinquanta minuti ma Osvaldo non si perde d’animo, apre le sue valigie e…
Nasce cosi uno spettacolo a volte poetico a volte comico ma ricco di contenuti dove i protagonisti saranno le storie.

Sabato 29 giugno:
Il soldatino di Stagno – Tieffeu
da H.C. Andersen, di Claudio Massimo Paternò e Laura Liotti, con Claudio Massimo Paternò, Ingrid Monacelli. Ideazione visuale, scenografia e figure Mario Mirabassi; regia Claudio Massimo Paternò; produzione TIEFFEU – Micro Teatro Teatro Marique

Il soldatino di Stagno

“C’era una volta un soldatino di stagno, che aveva una gamba sola, non perché fosse un eroe, non aveva salvato nessuno. Semplicemente il cucchiaio di stagno da cui era stato fuso non era bastato…”.
La storia di Andersen è spunto per riflettere sulla fragilità e le proprie mancanze; sul viaggio, sull’attesa e sulla speranza del ritorno. Il soldatino vuole essere come gli altri ma è diverso, gli manca qualcosa. Scacciato, respinto, sbattuto ed infine accolto dopo essere stato strappato al mare, il protagonista è un migrante suo malgrado. In questo viaggio di formazione diventerà ogni giorno sempre più forte, più consapevole di se. E quando tornerà nella stanza dei giochi sarà in grado finalmente di abbracciare la sua amata ballerina…Ma le storie non finiscono sempre bene e in questa il fuoco toglierà agli spettatori la possibilità del lieto fine. E ci lascerà l’amara sensazione che tutti noi siamo soldatini, insieme forti e fragili, equilibristi della vita, in attesa, su una spiaggia, che il mare ci porti la nostra parte mancante.

Domenica 30 giugno:
Il bambino, il re e l’astronauta – L’allegra Brigata
Spettacolo di burattini “a guanto”.

Il bambinoil re e l’astronauta

La storia ha per protagonista un bimbo di umili origini, che intraprende un viaggio, durante il quale passa attraverso diverse peripezie, che gli consentono di acquisire il sapere e l’esperienza per sconfiggere il terribile Re di Picche e la sua corte e restituire agli abitanti del regno le ricchezze così conquistate.

Lunedì 1 Luglio :
Il gatto con gli stivali – Teatrino dell’Erba Matta

Il gatto con gli stivali

Questa fiaba che appartiene al ciclo delle fiabe classiche è stata messa in scena utilizzando varie tecniche del teatro di figure animate a viso aperto da un attore che dà vita allo spettacolo. L’attore diventa cantastorie di altri tempi, uno spensierato cantante di Valzer e filastrocche, mentre un gatto, un pupazzo in gommapiuma, ne combina di tutti i colori sopra ad una vecchia tavola da stiro riadattata a palcoscenico itinerante.
Gli altri personaggi saltano fuori da teatrini che hanno come scenografia i quadri di Vincent Van Gogh. Piccole figure in terracotta che, nelle coloratissime strutture in legno si muovono azionate da fili che danno spazio e vita alla favola. I colpi di scena ed il coinvolgimento del pubblico non mancano mai in una situazione comica ed esageratamente teatrale.

Ufficio TurismoBimbingioco 2019 dal 23 giugno al 1 luglio
read more

I fuochi dell’Assunta e di San Nicolò

8 luglio e 15 agosto

La magia dei fuochi d’artificio e la suggestione di colonne sonore capaci di emozionare renderanno unici due eventi importanti per la città:
8 luglio – I fuochi di San Nicolò per celebrare la ricorrenza del miracolo attribuito al santo Patrono della città
15 agosto – I fuochi dell’Assunta per celebrare il rito popolare del Ferragosto, apice dell’estate

Ufficio TurismoI fuochi dell’Assunta e di San Nicolò
read more

Dolcissima Pietra, 14 e 15 settembre

La quindicesima edizione dell’attesissimo percorso goloso che si snoda tra le vie del centro cittadino sarà il 14 e 15 settembre.
Dolcissima è: esposizione di prodotti dolciari, vini e birre laboratori di degustazione, corsi di cucina, dimostrazioni, musica, spettacoli, animazione per bambini e laboratori lungo le vie di Pietra Ligure.
La parte espositiva avrà un’area dedicata al cioccolato, che mira a valorizzare i produttori di cioccolato provenienti da ogni parte d’Italia, da Perugia alla Sicilia, dal Piemonte al Veneto. il cioccolato sarà anche la materia prima per alcuni laboratori per i più piccoli.
Tra le altre attività il contest dolcissimo, con la gara di arte dolciaria. Il contest è aperto a tutti professionisti e non.

Tutte le info su www.dolcissimapietra.org

15th edition of the famous event dedicated to italian tipical patisserie. A sweet walk through various stands where you can taste and buy sweet things as chocolate, cookies and cakes, as well as wines and liquors from all over Italy. Moreover … activities for children, show cooking, contest dolcissimo for both professional and amateur cooks.

Info: www.dolcissimapietra.org

 

Ufficio TurismoDolcissima Pietra, 14 e 15 settembre
read more

11 e 12 maggio 2019 – Pietra Ligure inFiore, l’infiorata più grande d’Europa

Un tripudio di arte, culture, profumi, colori ed emozioni: “Pietra Ligure inFiore”, Rassegna Internazionale delle Infiorate Artistiche, giunta alla sua sesta edizione e che si terrà sabato 11 e domenica 12 maggio nelle vie e nelle piazze di Pietra Ligure, si prepara ad essere l’evento del settore più importante e più grande d’Europa. Saranno 42 le delegazioni coinvolte e provenienti da tutta Italia e da numerosi Paesi europei: Portogallo, Spagna, Germania, Belgio, Austria, Ungheria, Polonia e Lituania saranno gli ospiti d’onore della grande infiorata che è diventata un punto di riferimento a livello internazionale, un’eccezionale vetrina per l’immagine turistico culturale della città e dell’intera Liguria e per una delle sue più peculiari tradizioni.

“Siamo davvero molto orgogliosi per essere riusciti a fare assumere a Pietra Ligure inFiore una valenza internazionale così importante”, spiega l’assessore al turismo e alla cultura Daniele Rembado che prosegue: “Edizione dopo edizione la rassegna è cresciuta in numeri e qualità ed è diventata un simbolo vincente per quello che il nostro territorio è capace di offrire in termini di bellezza e peculiarità. Siamo consapevoli del ruolo che Pietra Ligure sarà chiamata a svolgere in occasione di questo straordinario evento: un paese intraprendente che sta investendo sul turismo e su uno sviluppo economico basato su un modello di accoglienza che valorizza l’unicità dei suoi prodotti e il fascino delle sue tradizioni”.

Dopo le migliaia di visitatori ed il successo di critica dell’edizione 2016, la città è nuovamente pronta a trasformarsi in un vero e proprio museo a cielo aperto, accogliendo l’arte e la creatività di oltre 800 maestri infioratori che, dall’alba di sabato 11 maggio fino alla sera del giorno seguente, animeranno le vie e le piazze con le loro straordinarie opere d’arte, creando un vero e proprio mix di culture e di originalità espressiva.

L’importanza di “Pietra Ligure inFiore” è confermata anche dalla partecipazione di città che vantano una lunga e prestigiosa tradizione nella storia delle infiorate artistiche come Genzano di Roma, Bolsena, Gerano, Fabriano e molte altre. E quest’anno ad impreziosire la rassegna sarà anche la partecipazione straordinaria delle città spagnole di Ponteareas e Castropol e della portoghese Vila do Conde, tra le più antiche e prestigiose infiorate della penisola iberica.

La rassegna pietrese rappresenterà un importante momento di scambio culturale tra molti Paesi europei e sarà anche l’occasione per discutere in merito alla possibilità dell’ottenimento da parte dell’arte effimera dell’infiorata del prestigioso riconoscimento di Patrimonio immateriale dell’Umanità Unesco. “Si terrà proprio nei due giorni della kermesse un incontro tra le delegazioni per sviluppare strategie comuni volte al raggiungimento di questo speciale traguardo, che porterebbe anche a Pietra Ligure un eccezionale ritorno in termini di visibilità turistica”, fanno sapere dall’amministrazione comunale.

Suggestivi concerti, scenografici allestimenti e intensi momenti culturali, che saranno svelati nelle prossime settimane, faranno da contorno alla manifestazione, che si preannuncia essere una delle iniziative dell’anno 2019 più significative, attrattive ed importanti della Liguria.

“Pietra Ligure inFiore” è organizzata dal Comune di Pietra Ligure; cuore artistico e operativo della manifestazione è il Circolo Giovane Ranzi, la cui tradizione dei maestri infioratori affonda le radici nei primi anni dell’800 con la celebre “Stella di Ranzi”, che ogni anno in occasione del festa del Corpus Domini anima la piccola frazione pietrese.

Tutti i dettagli della rassegna sul sito www.pietraligureinfiore.it

Ufficio Turismo11 e 12 maggio 2019 – Pietra Ligure inFiore, l’infiorata più grande d’Europa
read more

13 e 14 aprile – Vespria, II Raduno “Città di Pietra Ligure”

Seconda edizione del Raduno Nazionale Città di Pietra Ligure organizzato dal Vespa Club Pietra Ligure, che è inoltre il raduno scelto per la regione Liguria per i 70 anni del Vespa Club Italia.

Nella splendida cornice del centro storico di Pietra Ligure, vespisti provenienti da tutta Italia si ritroveranno in una due giorni in puro stile Vespa, per un raduno all’insegna delle bellezze e delle specialità del nostro territorio. Le Vespe popoleranno allegramente le piazze e le vie del centro, in una romantica atmosfera di primavera.

Info su programma e iscrizioni.

 

 

Ufficio Turismo13 e 14 aprile – Vespria, II Raduno “Città di Pietra Ligure”
read more

7 aprile – Mountain bike, prima tappa della Superenduro 2019

Continua inarrestabile il percorso di sviluppo di Pietra Ligure nel settore dell’outdoor e della mountain bike: domenica 7 aprile sarà proprio la cittadina rivierasca ad ospitare la prima delle quattro tappe della prestigiosa Superenduro 2019, che oggi individua le più rinomate località sportive del settore.

Pietra Ligure è stata scelta sulla base di alcuni criteri di valutazione: rete sentieristica locale sviluppata e di qualità, con margine di espansione anche post gara, ottima capacità ricettiva, centro storico affacciato sul mare e comparto amministrativo locale attento allo sviluppo turistico in mountain bike.

“Parte il countdown fino al 7 aprile, data che darà inizio a questa nuova avventura che, tra le colline e montagne di due delle regioni più attive sulla scena mountain bike nazionale ed internazionale, Liguria e Toscana, vedrà lo svolgimento dell’evento più atteso dell’enduro italiano e non solo”, con queste parole gli organizzatori di Superenduro Italian Enduro Series lanciano il calendario di uno degli eventi simbolo del settore enduro mountain bike.

“Si partirà da Pietra Ligure, gara valevole come Enduro World Series Qualifier, dove i rider si troveranno di fronte un territorio e trail tutti da esplorare. Pietra Ligure e la Val Maremola sono una location in forte crescita nella mountain bike e vantano trail lunghi e molto vari, il terreno ideale per aprire le danze. Da ‘vicino di casa di Finale Ligure’, Pietra Ligure non potrà che regalarci un grande spettacolo, pur mantenendo la sua identità unica, la bellezza ed il fascino del centro storico che affaccia direttamente sul mare”, proseguono gli organizzatori.

La tappa pietrese vedrà partenza e arrivo dal centro storico e dal lungomare, che per due giorni saranno allestiti con area paddock; il percorso nel dettaglio, come da prassi, sarà svelato solo una settimana prima del via.

“Stiamo lavorando affinché anche l’outdoor diventi uno dei prodotti caratterizzanti l’offerta turistica di Pietra Ligure e della Val Maremola e l’inserimento nel prestigioso circuito Superenduro rientra in questo ambizioso progetto, che cresce giorno dopo giorno”, spiega l’assessore pietrese al turismo Daniele Rembado.

“Siamo partiti dal territorio e dai sentieri, quello per cui i biker viaggiano in tutto il mondo e siamo consapevoli che i tracciati sono fondamentali per il turismo in mountain bike tanto quanto la qualità del nostro mare e delle nostre spiagge: ora è giunto il momento di far conoscere al mondo bike la straordinaria bellezza dei nostri percorsi e l’unicità del nostro territorio, che riesce ad unire in modo sorprendente natura, sport ed enogastronomia. Questa è l’immagine che vogliamo dare alla nostra Pietra”, conclude l’assessore.

Ufficio Turismo7 aprile – Mountain bike, prima tappa della Superenduro 2019
read more

Sorrisi ed emozioni a Teatro – Stagione 2018/2019

Si alza il sipario per la stagione teatrale 2018/2019 del Teatro Moretti di Pietra Ligure, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Pietra Ligure, che si conferma essere un contenitore culturale dinamico, capace di alternare proposte artistiche di livello nazionale ad attività presentate dalle numerose realtà locali, in un percorso di arricchimento culturale versatile e sempre orientato alla qualità dell’offerta.

Con un programma ricco e divertente, a cura di I.So. THeatre e la direzione artistica di Luca Malvicini, la stagione teatrale 2018/2019 sarà composta da dieci spettacoli che andranno in scena alle ore 21, adatti ad ogni tipo di pubblico, con nomi illustri del palcoscenico.

Una combinazione vincente in cui la varietà dei titoli e la presenza di tanti artisti di fama nazionale, amati e apprezzati, andrà incontro alle esigenze di un vasto pubblico; un cartellone pensato per incuriosire, per far divertire, per far pensare e coinvolgere anche chi, come molti, non è stato ancora sedotto dalla magia del teatro.

La programmazione, sempre di giovedì, inizierà l’8 novembre e terminerà l’11 aprile. Il costo dell’abbonamento di stagione completa sarà di centocinquanta euro; le prevendite saranno a cura di Ottica Pietrese, Piazza San Nicolò 16 a Pietra Ligure, Tabaccheria n°1, via Cavour 17 a Loano e online su happytiket.it.

Per le scuole, che ogni anno rispondono con sempre maggiore entusiasmo alle proposte di Pietra Ligure, “Palchi tra i Banchi”, programma in matinée: cinque spettacoli per infanzia e primaria e tre spettacoli in lingua francese, spagnolo e inglese per secondarie di primo e secondo grado.

Vedi il programma

Ufficio TurismoSorrisi ed emozioni a Teatro – Stagione 2018/2019
read more

Pietra is Forever Peace & Joy – Natale 2018

Tradizione, musica e divertimento… ecco il programma completo degli eventi natalizi messo a punto dall’Assessorato al Turismo e Cultura, in sinergia con le Associazioni di Pietra Ligure

Giovedì 6 dicembre
FESTA DI SAN NICOLO’ E ACCENSIONE LUMINARIE ARTISTICHE
ore 16.30 – Piazza San Nicolò e vie cittadine

Domenica 9 dicembre
RADUNO FIAT 500 CON LA PARTECIPAZIONE DI BABBO NATALE
dalle ore 10.00 – Piazza Vittorio Emanuele II

Domenica 16 dicembre
CONFUOCO
ore 15.30 – Teatro Moretti
Aspettando il Natale con i bimbi delle scuole elementari
Premiazione del “Pietrese dell’anno”

ore 17.00 – Piazza La Pietra
Accensione del ceppo d’alloro

ore 17.15 – Chiesa Madre
Concerto Alter Echo String Quartet

Mercoledì 26 dicembre
CONCERTO FILARMONICA MORETTI e ACCADEMIA MUSICO-VOCALE INGAUNA
ore 11.00 – Teatro Moretti

Venerdì 28 dicembre
CONCERTO CORO VALLESCRIVIA DI BUSALLA
ore 16.00 – Sala Consiliare “A. Rembado”

Sabato 29 dicembre
CONCERTO GOSPEL GRUPPO “LIVINGOSPEL”
ore 16.30 – Chiesa dell’Annunziata

Lunedì 31 dicembre
URTIMA CIUMBA (cimento invernale)
ore 11.00 – Bagni Giardino

HAPPY 2019 – CAPODANNO IN PIAZZA
DJS con Daniel Noir e J. Nice, vocalist Mad Fiftyone
ore 22.30 – Piazza San Nicolò

Mercoledì 2 gennaio
CONCERTO DI INIZIO ANNO ALTERECHO STRING QUARTET
ore 16.30 – Basilica San Nicolò

Giovedì 3 gennaio
ASPETTANDO LA BEFANA
dalle ore 15.30 – Centro Storico

Ufficio TurismoPietra is Forever Peace & Joy – Natale 2018
read more

U Cunfögu (Il Confuoco), un passo indietro nel tempo per rivivere l’antica tradizione…

Pietra Ligure si prepara per la tradizionale ed affascinante cerimonia del Confuoco: domenica 16 dicembre alle ore 17 il sindaco, come da antica usanza, accenderà il grande ceppo di alloro posizionato al centro di piazza La Pietra, cuore storico del paese.

Tramandata nel corso dei secoli, l’antica cerimonia del Confuoco (U Cunfögu) è caratteristica di molti centri liguri; celebrata alla vigilia di Natale la tradizionale manifestazione risale all’epoca della Repubblica di Genova, di cui “La Pietra” entrò a far parte nel 1385.
Ancora oggi a Pietra, la domenica precedente il Natale, viene organizzata tale antichissima cerimonia durante la quale i pietresi rendono omaggio alle autorità, scambiandosi gli auguri e rinnovando l’antico rito con l’accensione del ceppo d’alloro (oibâ) nella caratteristica piazza Vecchia (Ciàssa Véggia); la tradizione narra che se le fiamme alimentate dall’alloro si alzano diritte verso il cielo, si preannuncia l’arrivo di un buon anno.

Quest’anno a fare da contorno alla cerimonia sarà la suggestiva musica delle Alter Echo String Quartet, un quartetto d’archi tutto al femminile che si esibirà all’interno della Chiesa Vecchia, che si affaccia sulla caratteristica piazzetta, al termine dell’accensione del ceppo di alloro. L’Alter Echo String Quartet nasce sui palchi prestigiosi della lunga tournée “Opera Seconda” dei Pooh. Dopo aver girato l’Italia con grandi artisti come Bocelli, Allevi, Morgan, Renga, Sting, Baustelle, PFM, Massimo Ranieri, Mario Biondi, hanno deciso di proporre la formazione classica da camera per eccellenza al servizio della musica pop/rock, diventando un punto di riferimento crossover nel panorama italiano.

Come di consueto la cerimonia del Confuoco sarà preceduta dalla consegna del premio ‘Pietrese dell’Anno’, quest’anno conferito ad Alberto Castella, Filippo Orso e Gabriele Pedemonte, giovani talenti pietresi, che si svolgerà alle 15.30 al Cinema Teatro Moretti, accompagnata dai poesie e canti natalizi dei bambini delle scuole elementari e dalla note della Filarmonica Guido Moretti, che accompagneranno il sindaco e i neo ‘Pietresi dell’Anno’ fino in piazza Vecchia.

Domenica 16 dicembre
ore 15.30 – Teatro Moretti
Aspettando il natale con i bimbi delle scuole elementari
Premiazione del “Pietrese dell’anno

ore 17.00 – Piazza La Pietra
Accensione del ceppo d’alloro
a seguire – Chiesa Madre
Concerto Alter Echo String Quartet

Il ceppo di Oibâ, crepitando, brucia e le sue faville salgono alte verso il cielo. Il fuoco, considerato già dai tempi preistorici sacro, simboleggia anche la forza promotrice della crescita dei raccolti specialmente delle ulive, dell’uva e del grano. Così veniva interpretato dai nostri antenati.

(Da Giacomo Accame 1978/1981 il Confuoco – U Cunfögu)

Ufficio TurismoU Cunfögu (Il Confuoco), un passo indietro nel tempo per rivivere l’antica tradizione…
read more